fbpx

Ovunque uomini con la barba … ma non sempre curata

L’elegantissimo Adrien Brody, l’affascinante Christian Bale, l’irrequieto Joaquin Phoenix , ma anche il bellissimo Brad Pitt, l’accattivante Jude Law. La lista potrebbe continuare all’infinito. Ma cos’hanno in comune tutti questi attori, a parte appunto l’essere attori e star di Hollywood?! Vi do un indizio: l’eterno inseguitore di Oscar, Leonardo di Caprio, al momento ne sfoggia una foltissima. Non ci arrivate? Ve lo dico io: la barba.

La barba fa moda.

barba moda

Ormai è una moda e nemmeno troppo recente, impazza già dal 2013. E ha raggiunto tutti, proprio tutti. A indossarla come un accessorio non sono più solo le star. Ma anche studenti, avvocati, impiegati, operai, manager, insomma la barba non conosce più distinzioni sociali. Una barba per tutti.

Capita ormai di andare, che so io, alle poste, in banca, piuttosto che a colloquio con un direttore generale, piuttosto che una conferenza, piuttosto che… E dicevo, trovarsi un uomo barbuto laddove anni prima l’etichetta imponeva un viso liscio e imberbe, rasato di primo mattino. Che succede ci si chiederà? Nulla: è moda!

E se prima solo gli artisti bohemièn o i ragazzi ribelli potevano permettersela, con tutto ciò che ne conseguiva: etichetta di alternativo e aura da sciattone. Ora la barba piace.

  • Piace alle donne.
  • Piace agli uomini.
  • Piace un po’ a tutti.

Trasmette saggezza, mistero, maturità, virilità e insomma, un po’ quello che ognuno vuole trovarci. Ironizzo.

Bisogna “prendersi cura” della propria barba

barba curata

Ma anche la moda va saputa portare. E la barba va curata. E infatti fioccano i tutorial su youtube.

Va spuntata, modellata, profumata, ammorbidita, a volte impomatata! Così almeno mi dicono i miei amici, ormai tutti barbuti dal 2013. E tutti acquirenti seriali di prodotti per la barba. Ne hanno un’infinità! Il mio stipetto delle creme viso impallidisce al confronto. E quando domando: “perché?“, rispondono: “certo prima di trovare quello che non unga troppo, non puzzi e idrati veramente, ho dovuto provarne molti”. La tiritera è sempre la stessa.

Uomini barbuti esigenti, i miei amici e tutti innamorati della loro barba e ormai dell’olio Penhalingon’s Bayolea. Che non si limita al “non puzzare“, come ricercavano i miei cari ragazzi, che forse non avevano poi tutte quelle pretese che credevo. Ma anzi, profuma gradevolmente di gentiluomo.

Lascia un commento